Migranti. Salvini: “Conte ha riaperto i porti sulla base di promesse dell’Europa”

219

Agenpress –  “In un anno di governo ho ridotto gli sbarchi del 75%, e in un solo mese di Pd-M5S gli arrivi sono aumentati. Questi sono fatti, mentre l’accordo di Malta è solo l’ennesima promessa dell’Europa. Tante parole ma fatti zero, come in passato. Il premier Conte dovrebbe ricordarlo e mostrare rispetto per chi ha governato con lui per 14 mesi, contribuendo a strapparlo dall’anonimato. Se non sopportava me e la Lega, poteva dirlo subito”. Lo afferma Matteo Salvini in una nota.

“Stanno partendo più migranti, stanno sbarcando di più e ahimè stanno morendo di più. Se i porti sono aperti, ne partono di più. Conte ha riaperto i porti sulla base di promesse dell’Europa che forse nei prossimi mesi il 10% che arrivano lasceranno l’Italia, che verranno distribuiti su base volontaria”, ha aggiunto. “Più che un accordo – aggiunge riferendosi all’intesa di Malta – mi sembra una sola, una fregatura”.