Palombella (Uilm): “Nuova versione di tasse su auto aziendali colpisce produzione nazionale”

389

Agenpress. “La nuova versione delle tasse sulle auto aziendali colpisce specificamente la produzione nazionale, poiché spinge le imprese a cambiare il parco auto verso le elettriche e le ibride proprio ora che l’Italia non le produce ancora, quando si sa benissimo che inizierà a farlo nella seconda parte del prossimo anno. Allorché quindi la nostra produzione di auto elettriche e ibride inizierà, i parchi di auto aziendali saranno già stati in gran parte rinnovati sotto la spinta degli incentivi pubblici”.

Lo dichiara Rocco Palombella, segretario generale della Uilm.

“La nuova versione delle tasse sulle auto aziendali – spiega Palombella – risulta così precisamente calibrata contro l’industria nazionale da lasciare sconcertati: o non si sa nulla della nostra industria o si va scientemente contro gli interessi nazionali. Già l’anno scorso il meccanismo del bonus malus, varato dal precedente Governo, ha colpito duramente la produzione italiana, come avemmo modo di denunciare sin dal primo istante. Si continua ad andare contro l’industria nazionale, la domanda che noi ci poniamo a questo punto è perché?!”