ArcelorMittal. Federmeccanica, colpa della decisione del governo di eliminare lo scudo penale

358

Agenpress – E’ la peggiore situazione che poteva profilarsi da quanto lo scorso giugno, proprio nei giorni della nostra Assemblea Generale a Taranto, si era ipotizzata questa soluzione nel voto di fiducia sul Decreto Crescita. Soluzione che considero assolutamente deleteria”.

Lo sottolinea in una nota Alberto Dal Poz, Presidente di Federmeccanica, secondo il quale “la decisione del Governo di eliminare lo scudo penale per i manager di ArcelorMittal Italia, congiuntamente alle decisioni del Tribunale di Taranto sullo spegnimento dell’altoforno, ha portato la società a notificare ai commissari straordinari dell’Ilva la volontà di rescindere l’accordo per l’acquisizione delle attività della maggiore acciaieria italiana.

“Ho sempre insistito sulla necessità di creare un clima di fiducia, perché senza fiducia non ci può essere crescita e il nostro Paese ha soprattutto bisogno di questa. Quello che sta accadendo in queste ore va nella direzione opposta, quella sbagliata della sfiducia, attraverso l’applicazione di una norma che va contro il rispetto degli accordi presi”.