Dazi. Usa verso rimozione su 112 mld di Made in China. Trump, siamo vicini ad un accordo

399

Agenpress –  Gli Stati Uniti stanno valutando la possibile rimozione di alcuni dei dazi in vigore contro la Cina come concessione per siglare il miniaccordo commerciale già entro novembre. Lo riporta il Financial Times citando alcune fonti, secondo le quali Washington sta esaminando la rimozione di dazi su 112 miliardi di Made in China, quelli al 15% introdotti l’1 settembre.

“Siamo vicini a un accordo” con la Cina: Pechino “vuole un’intesa”,  afferma Donald Trump, sottolineando comunque che la Cina vorrebbe trattare con un altro presidente ma “noi non possiamo far sprofondare l’America nell’inferno”. La Cina “vuole fare un accordo molto più di quanto non lo voglia io”.