Dl fisco. Gualtieri, da lotta all’evasione fiscale 3,1 mld nel 2020

291
Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri

Agenpress – “Queste misure di contrasto all’evasione garantiscono 3,1 miliardi nel 2020, poi ci sono 100 milioni nella legge di bilancio. Siamo di fronte a una cifra realistica, non i 7 miliardi inizialmente ipotizzati, ma oltre 3 miliardi” che sono “una stima prudente”.

Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in audizione sul dl Fisco in commissione Finanze alla Camera.

In Parlamento, “per il complesso delle misure è bene che non si facciano passi indietro sul fronte della serietà e dell’incisività nelle misure di contrasto” all’evasione fiscale.

“Invito il Parlamento a lavorare per migliorare i provvedimenti ed evitare che alcuni abbiano effetti non voluti, ma mi aspetto che il Parlamento sostenga questo impegno del governo al contrasto” dell’evasione.

Scopo del pacchetto della manovra è “condurre l’economia sul sentiero della crescita nella sostenibilità della finanza pubblica”, ha aggiunto. Il Dl Fisco “punta costruire un sistema fiscale più efficiente ed equo”.

Dal primo luglio 2020 scatta per gli esercenti “l’obbligo di accettare almeno una carta di credito, correlato a una proporzionata sanzione: 30 euro più il 4% della somma” spesa.

Per facilitare ed estendere l’uso dei pagamenti digitali “complessivamente c’è un meccanismo in cui la dimensione degli incentivi è decisamente più forte dei disincentivi”. L’obiettivo è “una complessiva modernizzazione del sistema dei pagamenti, che porta anche a un aumento della sicurezza per cittadini e imprese e di recupero dell’evasione e dell’elusione fiscale”.