Ex Ilva, Pastorino (Leu): Lega vergognosa, scappata da responsabilità ora fa show-propaganda

342

Agenpress. “Il capogruppo della Lega alla Camera Molinari, nel suo intervento in Aula, ha fatto uno show interessante, uno spettacolo a favore di propaganda. Ha parlato di plastica, di tasse che non esistono, teorizzando finanche la fine del governo, senza entrare nel merito della questione. Del resto la Lega è lo stesso partito che qualche mese fa si è occupata di Ilva, no?

Lo chiedo ai colleghi leghisti, per informazione e sapere cosa hanno fatto. Sono gli stessi che di fronte alla necessità di compiere scelte importanti per il destino dell’Italia hanno preferito scappare, rifugiandosi nella confortante situazione di non affrontare le questioni. Dalla manovra alla politica industriale, Salvini e i suoi sono fuggiti”.

Lo dichiara il deputato di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Liberi e Uguali.

“ArcelorMittal – aggiunge Pastorino – chiede 5mila esuberi, non per responsabilità del governo. Appena un anno fa estendeva numeri e i diritti dei lavoratori, lasciando immaginare che avesse grandi progetti. Cosa è cambiato? I manager hanno fatto male i conti o si sono mossi come un vascello pirata?

Un’opposizione seria dovrebbe fare gli interessi del sistema-Paese e porre, insieme alla maggioranza in questo caso, domande del genere. Mentre dalle destre arrivano lo slogan, parlando di plastica e di varie ed eventuali. E mai di problemi reali”.