Violenza fisica e psicologica, Spadoni: educare i giovani sin dalle scuole

562

Agenpress. È da ieri nelle librerie “Qualcosa di superiore“, il nuovo libro della giornalista Danila S. Santagata.

Il volume è stato presentato da Alberto Matano (Rai 1) e dalla Vice Presidente della Camera dei Deputati Maria Edera Spadoni che in particolare si è detta estremamente colpita dal primo dei racconti, nei quali si respira il dolore di donne vittime di violenza, fisica e psichica, non meno che di minori abusati.

Qualcosa di superiore” è composto infatti da trentasei racconti brutali ed ipnotici, che forniscono uno spaccato di realtà sulla vita contemporanea, con vari contorni, amari e dolci. A vincere, in queste storie spesso piene di dolore è la “forza superiore”, che alla fine si scopre essere l’infinita capacità dell’uomo di combattere, resistere, amare e cercare la verità. “Libri come questo sono importanti – afferma la Spadoni – , in questo libro , ad esempio ci sono una serie di racconti che non trattano solo la violenza fisica ma anche quella psicologica che è un tipo di violenza che a volte non si riesce a riconoscere e che quindi, a volte, si subisce senza rendersene effettivamente conto”. “Quindi – prosegue – questo è veramente un bel libro, una serie di racconti molto importanti, un viaggio che mi è molto piaciuto fare attraverso questi racconti”.

Cosa può fare la politica? “La politica ha fatto già qualcosa – ha detto la vice presidente della Camera – reintroducendo l’educazione civica nella scuola; e in questa nuova materia si parlerà di rispetto, di legalità, di storia delle mafie, credo che il Parlamento, in questo, un piccolo passo lo abbia fatto”.