Brasile: ex presidente Lula scarcerato

91

Agenpress. La giustizia federale brasiliana ha autorizzato la scarcerazione dell’ex presidente brasiliano, Inacio Lula da Silva, che scontava, dall’aprile del 2018, una condanna di 8 anni e 10 mesi per corruzione.

La prima cosa che ha intenzione di fare è sposarsi”, aveva scritto su Facebook Luiz Carlos Bresser-Pereira, suo ex ministro, che lo andò a trovare nel penitenziario di Curitiba. La futura sposa sarebbe, secondo quanto riporta il settimanale online Epoca, Rosangela da Silva, sociologa 40enne, quasi la stessa età di Maria Leticia, la 43enne che Lula porto’ per prima sull’altare e che morì nel febbraio del 2017.

L’ex presidente brasiliano è oggi una icona della sinistra nel Paese guidato da Jair Bolsonaro, e forse l’uomo più temuto dall’attuale capo dello Stato. Le due condanne per corruzione e riciclaggio, una a 8 anni e l’altra a 12, non sono bastate a far dimenticare ai brasiliani gli anni in cui “Lula” ha guidato la più grande potenza dell’America Latina dal 2003 al 2010.