La Croce Rossa ha inaugurato oggi con la Pricipessa Charlène di Monaco una nuova scuola a Isola del Gran Sasso d’Italia

181

Agenpress. In questo giorno veramente speciale per noi, ringraziamo tutti i benefattori presenti e non presenti. Grazie a tutti voi per l’amore che ci avete donato, per la vostra solidarietà, pur essendo piccoli riusciamo a capire l’amore. Sono le emozionanti parole dei bambini che potranno tornare a scuola grazie alla Croce Rossa a Isola del Gran Sasso. Una scuola inaugurata oggi con il taglio del nastro della Principessa Charlène di Monaco.

A tre anni dal sisma che ha colpito il centro Italia, infatti, la Croce Rossa Italiana ha inaugurato, oggi, a Isola del Gran Sasso d’Italia la Scuola Primaria ‘Parrozzani’, la prima grande opera antisismica realizzata dalla CRI grazie anche alle donazioni della Croce Rossa del Principato di Monaco, Allianz, Smurfit Kappa, CRI Ferrara, Scuola G. Borsieri di Trento, Otis, Gruppo Spaggiari.

Alla presenza del Vice Presidente Nazionale della CRI, Rosario Valastro, del Presidente Regionale CRI Abruzzo, Gabriele Perfetti, del Presidente della Regione, Marco Marsilio, del Sindaco, Roberto di Marco, e con la partecipazione della Principessa Charlène di Monaco, sono stati inaugurati gli oltre 1000 mq di scuola con laboratori multimediali e 10 classi destinate a 200 giovani studenti che potranno così tornare a studiare in un luogo confortevole, attrezzato e sicuro dopo essere stati costretti per anni a lunghi viaggi per poter continuare l’attività didattica nei pochi istituti rimasti illesi.

“Questi sono territori che i volontari conoscono e bene, soprattutto conoscono bene gli sguardi e le mani che hanno stretto delle persone colpite dal terremoto. Così come conoscono anche bene le parole che si sono sentiti dire dai bambini: grazie perché ci fate tornare a scuola.
È un bellissimo traguardo per questo territorio perché viene inaugurato il
primo luogo di aggregazione con la nostra sorella Croce Rossa di Monaco.
Oggi festeggiamo perché in questo giorno  abbiamo raggiunto un grande traguardo permettendo  a 200 bambini di tornare in una scuola sicura”, ha detto il Vice Presidente della CRI, Rosario Valastro.

Durante la cerimonia è stata conferita la medaglia d’oro della Croce Rossa Italiana alla Principessa di Monaco per per il fattivo e importante sostegno fornito per l’emergenza migranti.

Ieri, invece, era stata allestita la Cittadella della Croce Rossa, a cura del Comitato CRI di Teramo e si è tenuto un flash mob che ha riprodotto il simbolo del Terzo Paradiso, opera del Maestro Michelangelo Pistoletto.

Il Direttore Generale di Allianz S.p.A. Maurizio Devescovi ha dichiarato: “La risposta dei dipendenti del Gruppo Allianz in Italia al sisma che ha colpito il centro del Paese nel 2016 è stata immediata e generosa, con una iniziativa di matched-giving significativa da parte delle aziende del Gruppo, che ci ha permesso non solo di contribuire all’edificazione della nuova scuola “Parrozzani” di Isola del Gran Sasso d’Italia, ma anche di sopperire alle necessità immediate dell’emergenza, con la donazione di un modulo sanitario a San Severino Marche.

Il nostro impegno per la ricostruzione continuerà con il co-finanziamento del centro polifunzionale di Muccia, di prossima realizzazione e dedicato alle giovani generazioni. Mi preme anche sottolineare quanto abbiamo fatto nel nostro ruolo di assicuratori per il ristoro dei danni subiti dalle famiglie colpite e per la ripresa delle attività economiche, con l’attivazione immediata dell’assistenza in loco, in linea con la funzione sociale dell’assicurazione.”