Black Friday, Codacons: 17 milioni di italiani pronti all’acquisto

198

Agenpress. Il Black Friday che scatterà il prossimo 29 novembre, assieme a tutta la settimana di sconti e promozioni speciali legata all’evento, genererà quest’anno un giro d’affari che sfiorerà i 2 miliardi di euro, con una crescita prevista del +20% sul 2018.

Lo afferma il Codacons, che diffonde le prime previsioni sull’iniziativa commerciale oramai sempre più attesa dai consumatori italiani e alla quale aderiscono un numero crescente di esercenti e catene di negozi.

L’ammontare degli acquisti tra Black Friday e Cyber Monday, e più in generale durante l’intera settimana di sconti straordinari, sfiorerà quest’anno quota 2 miliardi di euro, in crescita del +20% sul 2018 – spiega il Codacons – La parte del leone la farà ancora una volta l’e-commerce, con 1,4 miliardi di euro di transazioni online, e in totale saranno coinvolti circa 17 milioni di italiani, con un aumento del +13% di acquirenti rispetto allo scorso anno.

Un incremento generale che si spiega non solo con l’aumento di negozi e catene commerciali, fisiche e virtuali, che in tutta Italia anno dopo anno decidono di aderire al Black Friday applicando sconti speciali al pubblico, ma anche e soprattutto con la vicinanza dell’evento al Natale, che porta i consumatori ad anticipare i regali ad amici e parenti approfittando proprio delle promozioni sui prezzi. In base alle prime stime del Codacons, quest’anno 1 regalo di Natale su 3 sarà acquistato proprio durante la settimana del Black Friday.

Il Codacons invita infine i cittadini alla massima attenzione prima di effettuare un acquisto: “Il rischio di cadere in truffe e raggiri durante il Black Friday è altissimo, specie per gli acquisti sul web – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per tale motivo abbiamo realizzato una guida pratica con i consigli per effettuare compere in tutta sicurezza”. Di seguito il decalogo del Codacons:

– Acquistare solo da siti internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibile dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo;

– Acquistate solo da venditori sicuri: assicurativi del feedback dello stesso e che siano correttamente riportati i dati della società titolare dell’attività commerciale;

– Attenzione alle offerte dei negozi fisici e virtuali che sembrano esageratamente vantaggiose e agli sconti troppo elevati, potrebbero nascondere una fregatura;

– Controllate il prezzo finale del prodotto e se è comprensivo di spese di spedizione o tasse;

– Controllate la data di spedizione e verificate sempre da dove viene spedito il prodotto;

– Conservate una copia dell’ordine effettuato, e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali;

– Sul web pagate o tramite paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail. Non inserite mai dati privati online;

– Verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online.