Codacons su casa ex Ministro Trenta. Esposto Procura e Corte dei Conti per danni erariali

420

Agenpress – Il caso dell’appartamento di servizio assegnato all’ex Ministra della Difesa, Elisabetta Trenta, finisce all’attenzione della Procura della Repubblica di Roma e della Corte dei Conti. Il Codacons presenta infatti oggi un esposto alla magistratura ordinaria e a quella contabile affinché sia aperta una indagine sulla vicenda, volta ad accertare eventuali illeciti o irregolarità.

“Vogliamo capire a quali condizioni l’ex Ministra mantenga l’appartamento che le era stato assegnato quando operava come funzionario pubblico in qualità di membro del Governo, sulla base di quali presupposti e requisiti e se l’intera operazione si sia svolta nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti o se, al contrario, si tratti di un privilegio ingiustificato – spiega il presidente Carlo Rienzi – Quesiti pienamente legittimi su cui ora dovranno rispondere Procura e Corte dei Conti, anche ai fini dell’accertamento di eventuali danni sul fronte erariale e, quindi, per l’intera collettività”.