Manovra. Il M5S propone IVA agevolata al 10% per profilattici maschili e femminili

173

Agenpress –  Il Movimento 5 stelle propone un’Iva agevolata per i “profilattici maschili e femminili”. Un emendamento a firma del senatore pentastellato Gaspare Antonio Marinello, prevede che si applichi l’Iva agevolata al 10% ai prodotti anticoncezionali. Il costo della misura è stimato in 50 milioni di euro l’anno.

Ridurre l’Iva dal 22% al 5% per i prodotti igienici femminili che siano completamente biodegradabili. “Ciò consente di ridurre parecchio la spesa necessaria rispetto alla riduzione sugli assorbenti tout court – viene spiegato nella nota illustrativa – avendo il pregio di salvaguardare l’ambiente e incentivare mercato e produttori verso scelte sostenibili”.

Il M5S propone inoltre vuoto a rendere non solo per il vetro ma anche per i contenitori di plastica per acqua e bibite, saponi, detersivi, shampoo, e pure per le lattine per ridurre l’uso della plastica. Tra gli emendamenti anche una detrazione fino a 1000 euro per chi installa a casa i filtri per l’acqua (e 5mila per chi li mette in bar e ristoranti), un ecobonus per alberghi e strutture ricettive ‘eco-sostenibili’ e un programma ‘Mangiaplastica’ con incentivi ai Comuni che installano ecocompattatori.