Usa. Trump in ospedale per “checkup provvisorio di routine”. Colesterolo totale 165 (mg/dL)

216

Agenpress —  “Nonostante alcune speculazioni, il presidente non ha avuto alcun dolore al petto nè è stato valutato o trattato per alcuna questione urgente o grave. In particolare, non è stato sottoposto ad alcuna valutazione cardiaca o neurologica specializzata”.

Lo rende noto la Casa Bianca diffondendo un memo di Sean Conley, il medico del presidente, dopo gli interrogativi sorti in seguito alla inattesa visita sabato scorso di Donald Trump all’ospedale militare Walter Reed, alle porte di Washington, dove si è recato, secondo il medico,   per un “checkup provvisorio di routine e pianificato come parte delle cure preventive regolari e primarie che riceve durante l’anno” e che la visita è stata tenuta riservata “per le incertezze del programma”.

Nel memo il presidente ha consentito che fosse reso noto il suo colesterolo totale, che è 165 (mg/dL), con un hdl di 70, un ldl di 84 e un non-hdl di 95.

“Dopo poco più di un’ora di esami, analisi di laboratorio e colloqui, il presidente ha fatto un breve giro dell’ospedale per incontrare alcune persone dello staff medico e parlare con la famiglia di un soldato sottoposto a intervento chirurgico, dopodiché è tornato alla Casa Bianca”.