Governo. Berlusconi, è “senza valori e principi”. Ilva: “temo intervento dello Stato”

461

Agenpress –  “Questo è un governo senza valori, senza principi, come ho cercato di riaffermare nel mio intervento qui al congresso del Ppe, e questa inconsapevolezza degli italiani ci deve far riflettere e ci deve far decidere di svolgere un’azione di informazione, di educazione e di convincimento del popolo italiano diversa e maggiore di quella che siamo stati capaci di fare fino ad adesso”.

Così Silvio Berlusconi intervenendo al Congresso del Ppe a Zagabria. “Un governo di sinistra formato dal Pd che è l’ex partito comunista e dai M5S che è movimento populista, entrambi incapaci di governare un paese perché mancano della preparazione, competenze ed esperienza necessaria, ma presto torneremo al governo”.

“Abbiamo vinto tutte le elezioni regionali e la coalizione di centrodestra si affermerà nelle prossime elezioni regionali”.

“Fino ad adesso siamo stati incapaci di far capire agli italiani chi siamo noi e chi sono loro – ha aggiunto Berlusconi – e gli italiani in questa assoluta ignoranza hanno votato l’ultima volta in maggioranza per loro ed è una cosa di cui adesso” sentono “le conseguenze”.

Berlusconi ha parlato anche dell’ex Ilva. “E’ molto difficile perché i giochi” sull’Ilva “sono andati troppo avanti. Io posso dire quello che vedo e che potrà accadere, credo il problema non si possa purtroppo risolvere che con l’intervento dello Stato”.