Home Politica Gianfranco Rotondi: “Di fronte al sovranismo-nazionalismo occorre una politica di centro”

Gianfranco Rotondi: “Di fronte al sovranismo-nazionalismo occorre una politica di centro”

418

Quando un partito arriva ad un crocicchio, fra due fuochi, e si spara da due parti, la posizione di una trincea diventa difficile. Meglio poter combattere su un fronte solo

Noi abbiamo avuto la direttiva dal popolo italiano che è democrazia cristiana, è democrazia soprattutto


Agenpress. L’Italia di oggi, in preda al riemergere del sovranismo-nazionalismo (da non confondere con il patriottismo), ha bisogno di una politica riformista di centro – dichiara l’On. Gianfranco Rotondi

Ieri ancora alla Camera un deputato di quelli che si dicono adesso di destra o di estrema destra, mi diceva: vi abbiamo aiutato il 18 aprile, ma se voi continuate così a governare come governate, non vi aiuteremo più, e creeremo un’altra formazione che corrisponda più agli interessi della nazione italiana. Sono le parole di un nazionalismo che torna. Amici miei, ho risposto, va bene, vedremo.

Quando un partito arriva ad un crocicchio, fra due fuochi, e si spara da due parti, la posizione di una trincea diventa difficile. Meglio poter combattere su un fronte solo – continua Rotondi – . Se oggi i comunisti rappresentano la violenza in atto, questi signori della destra rappresentano la rivendicazione di una violenza passata ed in potenza. E noi abbiamo il dovere di resistere, di tenere diritto il timone in mezzo. Non importa se dovremo perdere in qualche parte anche dei voti, o se dovessimo trovarci in posizione più difficile, per la manifestazione del nostro pensiero; non importa. Noi abbiamo avuto la direttiva dal popolo italiano che è democrazia cristiana, è democrazia soprattutto.

Non possiamo per la nostra coscienza indulgere a ritorni imperialistici o di nazionalismo estremo, che devono finire fatalmente nel disastro, come sono finiti quelli che hanno dimenticato la coscienza italiana. Noi non vogliamo nessuna schiavitù, sia essa rossa o bianca, anche se sarà necessario fare fronte verso sinistra e verso destra. La battaglia sarà dura, ma noi l’affronteremo per la democrazia” – conclude Gianfranco Rotondi -.

 


Compra il tuo spazio pubblicitario su Agenpress
2.000.000 di Page Views/mese
500.000 Visitatori Unici/mese

Info: +39 338 8858 641