Istat: giù fiducia consumatori novembre, peggio da 2017

814

Agenpress. Il crollo della fiducia dei consumatori è un pessimo segnale in vista del Natale. Lo afferma il Codacons, commentando i dati dell’Istat che vedono il clima di fiducia scendere al 108,5 dal 111,5 di ottobre.

“Si tratta del dato peggiore dal 2017 e le ripercussioni potrebbero essere pesanti per la nostra economia – spiega il presidente Carlo Rienzi – La forte diminuzione della fiducia delle famiglie rischia infatti di avere effetti deprimenti sui prossimi consumi di Natale, perché un calo delle aspettative sul futuro del paese porta i consumatori a ridurre la spesa e rimandare gli acquisti in attesa di tempi migliori”.

“E’ evidente che sul clima di fiducia di consumatori e imprese pesa l’incertezza determinata dal Governo Pd-M5S, con una Manovra che non convince caratterizzata da provvedimenti che cambiano di giorno in giorno e che rischiano di avere effetti diretti sulle tasche delle famiglie, introducendo nuove tasse e balzelli” – conclude Rienzi.