Regimenti (Lega): “Nel Lazio assistenza domiciliare al capolinea, Zingaretti abbandona i disabili”

1043

Agenpress. “Zingaretti riveda il decreto con il quale ha riorganizzato le cure domiciliari nel Lazio, perché tagliando fondi e ore di assistenza sta gettando nella disperazione tante famiglie, che non hanno la possibilità di seguire quotidianamente i propri cari malati e non autosufficienti”.

Lo afferma l’eurodeputata della Lega Luisa Regimenti, medico legale e responsabile della Sanità per il partito nel Lazio, commentando le dichiarazioni della vicepresidente dell’associazione Mitocon onlus, Paola Desideri, mamma di una ragazza di 13 anni che soffre di una malattia rara mitocondriale, sui disagi creati dalla diminuzione delle ore di assistenza domiciliare decisa dalla Regione Lazio.

“Condivido il grido di dolore di questa mamma – aggiunge Regimenti – che ha dovuto creare il gruppo Facebook ‘Fiere x Forza’ per conquistare l’attenzione di Zingaretti e del suo assessore alla Sanità D’Amato. Ha riunito familiari di pazienti con disabilità gravissime che usufruiscono di un piano di assistenza domiciliare ad alta complessità. Ma le ore, purtroppo, anziché aumentare sono diminuite. Non è così – conclude l’esponente leghista – che si tutela la salute dei cittadini”.