Scritte antisemite. Dureghello (Comunità ebraica), “saremo noi vincere”. Al vaglio le telecamere

351

Agenpress –  “Questo è il liceo dove sono state ritrovate delle scritte antisemite a Pomezia. Lo stesso dove eravamo stati con Sami Modiano e dove torneremo per altre iniziative con i ragazzi. Non sono loro a calpestare l’ebreo, saremo noi a vincere con la forza di questo abbraccio”.

Così la presidente della comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello su twitter postando la foto dell’abbraccio di Sami Modiano, sopravvissuto alla Shoah, con i ragazzi a cui continua a tramandare la memoria.

Sono in corso accertamenti dei carabinieri sulle scritte “Calpesta l’ebreo”, con una stella di David e la croce celtica è stato scritto sull’asfalto davanti a un istituto e “Anna Frank brucia”, con accanto una svastica, e poi “Parlateci delle foibe” davanti all’altro. Al vaglio dei carabinieri di Pomezia eventuali registrazioni di telecamere che potrebbero aver ripreso i responsabili. Alcuni giorni fa sempre a Pomezia era stata imbrattata una lapide dedicata ai martiri delle foibe su cui era stato scritto con vernice spray “Fasci appesi” con accanto falce e martello e il simbolo dell’anarchia.