Appalti. Giorgio Lupoi, Studio Speri. “Burocrazia freno allo sviluppo. Necessario semplificare il sistema per tutelare le imprese”

266
Ing. Giorgio Lupoi, Studio Speri

Agenpress – “L’eccessiva burocrazia rappresenta uno dei principali ostacoli allo sviluppo nel nostro Paese e un freno alla realizzazione delle opere pubbliche più importanti. In tal senso, auspico che il nuovo regolamento, frutto della collaborazione fra Ministero e imprese, venga varato in tempi brevi, anche perché le nuove norme in materia di ritenute negli appalti rischiano di bloccare le attività di interi settori. Le imprese italiane avrebbero bisogno di una maggiore semplificazione del quadro regolatorio e di uno snellimento delle procedure mediante una progressiva digitalizzazione degli adempimenti al fine di far ripartire celermente i cantieri”. Lo ha dichiarato Giorgio Lupoi, Partner dello Studio Speri, in seguito

alla lettera inviata al ministro dell’Economia Gualtieri da Abi, Ance, Assonime, Confindustria e Rete Imprese Italia in cui si auspica la soppressione delle nuove regole in materia di appalti o di procrastinarne l’entrata in vigore.