Scontro Conte-Renzi. “Opposizione maleducata”. “Vuoi la crisi, fallo, ti daremo una mano”

578

Agenpress –  “Presidente Conte, la palla tocca a te. Noi non abbiamo aperto la crisi, non facciamo polemiche”. Lo dice Matteo Renzi replicando a Giuseppe Conte che ha accusato Italia Viva di “opposizione maleducata”

“Tu puoi cambiare maggioranza, presidente del Consiglio. Sai come farlo, perché lo hai già fatto. Se noi siamo opposizione, voi non avete la maggioranza. Non puoi dire che siamo opposizione maleducata: se vuoi cambiare maggioranza fallo, ti daremo una mano”.

“Dovendo fare il presidente del Consiglio  ho guardato non ai sondaggi, ma agli interessi del Paese. Io  Suggerisco a tutti di smettere di dare fastidio a Italia viva. Lo dico al presidente del Consiglio, lo dico agli altri: se si vuole lavorare diamoci da fare. Se qualcuno vuole staccare la spina lo faccia prendendosi la responsabilità”.

“Se Conte vuole aprire crisi lo faccia, Iv chiede di aprire cantieri. Quando uno nel calcio riceve un bel calcione da dietro – dice in una diretta facebook – la prima cosa da non fare è un fallo di reazione. Non cadremo nella provocazione, anche perchè fare il presidente del Consiglio e’ un mestiere difficile e può capitare di usare parole sbagliate. Conte è presidente del Consiglio anche di questo governo per due motivi: per evitare che aumentasse l’Iva e per evitare che Salvini portasse l’Italia fuori dall’euro vincendo le elezioni in autunno. Questi due obiettivi sono stati raggiunti. Ora – ammonisce – Conte deve dire che indirizzo deve dare a questo governo, e io sono molto preoccupato per il Paese, per la sua economia. Caro presidente del Consiglio, se vuoi aprire la crisi fallo. Noi non abbiamo chiesto di aprire la crisi, ma di aprire i cantieri. Dire questo vuol dire essere maleducati? Dire questo vuol dire amare l’Italia”.