Salvini, nessun “accordo sotterraneo” con Renzi. Centrodestra unito. Euro non ha aiutato l’Italia

563

Agenpress –   “Perché deve esserci un accordo sotterraneo con Iv? Farsi il fegato marcio per il signor Conte non è per me. Il problema  è che l’Italia si sta spegnendo. Ci fosse un governo lontanissimo da me ma che fa le riforme io lo contesterei ma almeno farebbero qualcosa per l’Italia. Il dramma è che siccome sono divisi su tutto non fanno nulla. E le statistiche ci dicono che siamo ultimi per crescita”.

Lo dice Matteo Salvini smentendo che ci sia un “accordo sotterraneo” tra lui e Matteo Renzi Quanto alle candidature per le comunali, Salvini aggiunge, pur non facendo nomi: “per Roma e per Milano siamo pronti. Ho delle idee, ne parleremo insieme con gli alleati”.

“Confermo che cerchiamo uomini e donne migliori per guidare le regioni ed i comuni. C’è una polemica solo sui giornali. Visto che mancano mesi alle elezioni stiamo scegliendo le donne e gli uomini più in gamba ed una squadra. Arriveremo ad una soluzione condivisa con un centrodestra unito. Ma se serve un po’ di tempo in più non c’è problema”, ha aggiunto.

“La moneta unica non ha aiutato l’economia italiana, ma uno cucina la minestra con gli ingredienti che ha. Lavoriamo a far crescere l’Italia in Ue con gli strumenti che ha. E vogliamo darle un’anima con chi oggi non la governa e non la ha governata negli ultimi dieci anni”. Lo dice a Radio 24 Matteo Salvini.