Coronavirus. In Cina 1800 vittime, un italiano contagiato sulla Princess. Bene i due ragazzi allo Spallanzani

305

Agenpress – E’ salito a 1.800 il bilancio delle vittime del Coronavirus. Lo rende noto il Governo cinese.
Secondo gli ultimi dati, le vittime sono passate a 1.800 a causa della morte di altre 93 persone nella regione dell’Hubei, epicentro del virus. In base al bilancio giornaliero della commissione sanitaria provinciale, inoltre, ci sono stati 1.807 nuovi casi di coronavirus, un dato in calo rispetto al giorno precedente, quando i contagi registrati erano 1.933.

La Protezione Civile fa sapere che uno dei 35 italiani che sono a bordo della Diamond Princess è risultato positivo al test .

Le condizioni della coppia di cittadini cinesi ricoverata nella terapia intensiva dello Spallanzani “continuano il progressivo e costante miglioramento, in particolar modo il maschio”. La coppia comunque non è stata ancora dichiarata fuori pericolo.

Mentre Niccolò il 17enne di Grado bloccato per due volte in Cina a causa della febbre e risultato negativo ai due test, e del ricercatore italiano contagiato “sono in ottime condizioni di salute e di umore”.