Coronavirus. La Cina disinfetta le banconote

351

Agenpress. La Banca centrale cinese ha appena adottato misure per la disinfezione delle banconote in circolazione nell’ambito del contrasto all’epidemia di coronavirus.

Per ridurre al minimo i rischi in arrivo dalle banconote, il Consiglio di Stato raccomanda trattamenti a raggi ultravioletti o termici.

Prima di essere rimesse in circolazione dovranno anche essere stoccate per 14 giorni in una sorta di quarantena.

Gianni Rezza, direttore malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità dichiara:”A me sembra una misura eccessiva non basata su prove scientifiche e mi chiedo anche quanto sia fattibile. Direi che per proteggersi è comunque sufficiente adoperare la misura più importante che possono utilizzare tutti per difendersi da ogni virus, quella di lavarsi bene le mani”.