Milleproroghe 2020. Ok della Camera alla fiducia. Nessuno slittamento per la Rc auto familiare

516

Agenpress – La Camera conferma la fiducia al governo sul decreto legge Milleproroghe con 315 voti a favore, 221 contrari ed un astenuto. 

Tra le principali novità ci sono la proroga dei termini per la stabilizzazione dei precari della P.a., la possibilità per i medici di rimanere in servizio anche superati i 40 anni di attività, ma entro i 70 di età. Posticipato anche il rinnovo dei vertici di Agcom e del Garante della Privacy, in carica fino al 31 marzo, e c’è la proroga di tre anni per lo stato di emergenza per Genova. Nessuno slittamento, invece, per la Rc auto familiare: arriva però un meccanismo di ‘malus’.

Salta pure il rinvio al primo aprile dell’obbligo di pagamenti tracciabili per ottenere le detrazioni al 19% su tutta una serie di spese, dalla palestra dei figli al dentista.

Respinti anche gli emendamenti di Italia viva che chiedevano la soppressione dell’articolo 35 del testo sulle concessioni autostradali: il decreto traccia dunque la via per la revoca delle concessioni, prevedendo che il servizio venga affidato temporaneamente all’Anas .