Salvini, unica certezza, Renzi attacca Conte. Aziende chiudono, politica ferma

368

Agenpress –  “Sono ormai tre mesi che il Governo è fermo e tiene fermo lo stesso Paese. In queste ore è in corso il tema delle intercettazione telefoniche e della prescrizione. Il Governo non fa nulla. Decreti sicurezza? E’ da cinque mesi che annunciano di cancellarli, cambiarli, emetterli, ma in realtà non si fa nulla, l’unica cosa certa è che Renzi attaccherà Conte, che a sua volta verrà attaccato da Zingaretti e qualcuno attaccherà Di Maio”.

Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini. “Già c’è la crisi economica, la crisi cinese che complica la situazione, tanti commercianti stanno per chiudere, tante famiglia con bambini disabili hanno visto i loro fondi tagliati, è difficile fare anche opposizione”.

“Se hanno dignità e coerenza dicano ‘ci abbiamo provato, sono cinque mesi che siamo lì, non andiamo d’accordo su nulla tranne che sul fatto che ci sta antipatico Salvini’, sfiducino questo governo e si vada alle elezioni” dice a Napoli.  “Renzi sta minacciando la sfiducia ormai da mesi- ha detto a margine di una visita ad un centro Giffas di riabilitazione neuropsicomotoria – Vi rendete conto del fatto che 60 milioni di italiani devono guardare Porta a Porta per capire che umore ha Renzi e come reagisce Conte? Mi aspetto che mettano fine ad un governo senza senso”.

“Hanno stufato, gli italiani sono stufi. Sono due mesi che mentre nel mondo accade tutto di tutto, dalla Cina alle aziende che chiudono, Whirlpool, l’Ilva, in Italia la politica è ferma sulla prescrizione, le intercettazioni e i litigi tra Conte e Renzi e Bonafede”.

“E’ surreale, frustrante – ha aggiunto- Prima si vota e meglio è. Se arrivano i Fantastici quattro e mi dicono si va al voto in autunno e finalmente gli italiani scelgono un governo che governa per cinque anni allora sostengo il governo dei Fantastici quattro”.