Coronavirus, Lancini (Lega): “L’UE dimostri con i fatti di saper sostenere le imprese danneggiate dal virus!”

2025

Agenpress. «Sono ad esprimere soddisfazione perché, anche in risposta ad un mio appello urgente sui danni che la diffusione del coronavirus sta causando all’economia italiana, la Presidente della Commissione Europea Von der Leyen ha ribadito il ruolo di primo piano che l’Unione Europea intende svolgere nella gestione dell’emergenza sanitaria.

È senza dubbio apprezzabile che l’UE abbia annunciato un primo stanziamento di oltre 200 milioni di euro dedicato principalmente alle misure di prevenzione e alla ricerca. Tuttavia per il nostro Paese serve fare di più: dagli esercizi pubblici al commercio al dettaglio, dal settore fieristico a quello manifatturiero, dalla logistica al turismo, sono molti gli ambiti in cui le misure di contenimento del contagio stanno causando disagi sostanziali.

Per questo si rendono indispensabili, anche al fine invertire gli ultimi trend economici, una serie di misure concrete a sostegno delle aziende e delle attività commerciali danneggiate. Invito dunque la Commissione Europea ad un cambio di passo e a fare uno sforzo ulteriore, anche in considerazione del nostro ruolo di contributore netto al bilancio dell’Unione.»

Lo dichiara in una nota l’europarlamentare della Lega Danilo Oscar Lancini, membro della Commissioni “Commercio Internazionale” (INTA) e “Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare” (ENVI) del Parlamento Europeo.