Pecoraro Scanio: “Parlamento non affossi il disegno di legge del Governo. Agropirateria e caporali nemici dell’Italia”.

248

Agenpress. “Il disegno di legge del Governo contro le agromafie va approvato rapidamente in Parlamento per contrastare lo scandalo del caporalato e dell’agropirateria che sono veri e propri nemici dell’Italia. Questo ddl, dovuto alla valorosa attività di Giancarlo Caselli e della Fondazione Osservatorio Agromafie, già nella scorsa legislatura fu bloccato in Parlamento da lungaggini e ostacoli di varia natura” dichiara il Presidente della Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro delle Politiche Agricole che nel 2000 coniò il termine ‘Agropirateria’, istituendo la prima Commissione ministeriale in materia.

“L’approvazione del disegno legge sarà uno degli obiettivi della campagna #NoFakeFood promossa dalla Fondazione UniVerde insieme ad alcune realtà del web, come Influgramer.com, con il supporto di personalità impegnate nella lotta all’agropirateria e alle agromafie come Jimmy Ghione, autore di numerose inchieste televisive contro il falso made in Italy, e Yvan Sagnet, presidente dell’associazione NoCap, nominato Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana dal Presidente Mattarella per la sua lotta contro il caporalato.

Questo ddl è anche una prima risposta all’Iniziativa dei Cittadini Europei contro il cibo anonimo a difesa dell’identità dei prodotti agroalimentari, promossa da Coldiretti, Campagna Amica e con l’adesione della Fondazione UniVerde e altre realtà italiane ed europee” conclude Pecoraro Scanio.