Istat: scende fiducia consumatori. Unc: dati negativi, ma poteva andare molto peggio!

504

Agenpress – Secondo i dati Istat resi noti oggi, a febbraio scende la fiducia dei consumatori da 111,8 a 111,4.

“Dati negativi, ma poteva andare molto peggio!” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“L’Effetto Coronavirus c’è stato, come dimostra il fatto che ogni componente della fiducia è sceso e che il calo maggiore riguarda proprio il clima futuro, da 114,6 a 112,7, ma è stato molto contenuto e limitato. Nessun panico, insomma, da parte dei cittadini italiani che, ancora una volta dimostrano senso della misura, realismo e responsabilità” conclude Dona.