Russia. Putin svela che gli fu proposto negli anni 2000 di utilizzare dei sosia, ma rifiutò

1658

Agenpress – Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato in un’intervista alla Tass di aver rifiutato all’inizio degli anni Duemila la proposta di avere dei sosia che lo sostituissero in alcune occasioni per motivi di sicurezza personale. Secondo Putin, l’idea fu avanzata all’epoca della seconda guerra cecena.

Alla domanda dell’intervistatore secondo cui  Putin avrebbe dei sosia, “lei è vero?”, Putin ha risposto:  “Sì”, è stata la risposta del leader russo, che ha poi svelato che l’idea di utilizzare dei sosia gli fu in effetti proposta.

“Fu durante i tempi più duri della lotta contro il terrorismo”, ha detto Putin al giornalista. “Il sosia sarebbe andato dove le cose erano rischiose?”, ha chiesto allora il reporter. “Sì, per andare in macchina, per farsi vedere nei posti rischiosi”, ha risposto Putin precisando di non aver mai avuto sosia.