Il gioco online nel 2020: quali saranno le attrattive di maggior successo quest’anno

560

Agenpress. Il 2019 che si è da poco concluso, è stato un anno di conferma importante per il settore del gioco online. E’ stato un periodo caratterizzato da notevoli cambiamenti, specialmente in termini di legislazione, a causa del Decreto Dignità, il quale ha operato una vera e propria morsa sul settore del gioco dei casinò e delle poker room, vietandone la pubblicità e per certi versi il naturale sviluppo della comunicazione, per come eravamo abituati a vedere, durante i periodi precedenti. Ne è venuto fuori uno scenario nuovo, il quale ha in parte penalizzato e sfavorito i siti di gioco legali nel nostro Paese. Successivamente si è corso ai ripari, dando spazio all’informazione corretta, per quanto riguarda il circuito delle sale da gioco digitali, come ad esempio il casino online NetBet il quale opera nel pieno della trasparenza e della legalità, facendo parte del circuito AAMS del gioco approvato e legalizzato dallo Stato italiano. Tuttavia, il settore ha subito uno stop, visibile specialmente per quanto riguarda il segmento delle poker room e del poker da torneo, che già durante il 2018 aveva dato segnali di un trend negativo.

Il 2019 è stato un anno importante anche in termini di giocabilità, visto che i casinò digitali sono stati praticati in maniera più netta e massiccia, attraverso le app di gioco per smartphone e tablet. In calo netto gli utenti attivi che praticano il gioco online da dispositivi come PC fisso e laptop, come del resto sta accadendo anche con il settore del gaming, durante gli ultimi anni. Prendendo in esame i dati del gioco, bisogna tuttavia sottolineare come questo 2019 da poco concluso, abbia dato un nuovo segnale, circa le attrattive più presenti e amate dagli utenti. Prosegue quindi lo stream dei giochi come la roulette, i videopoker, le varie slot, il baccarat, il bingo online e il blackjack. Tra i giochi da tavolo sono proprio le varie roulette, in tutte le sue varianti, ad aver incrementato il numero di giocatori attivi, così come il baccarat e il blackjack, gioco che per certi versi sembra aver acquisito la popolarità che fino a poco tempo fa era legata al poker texano.

Il famoso Texas Hold’Em che resta uno dei giochi da tornei live più giocati e amati dal pubblico e dai gamblers professionisti, sembra incontrare qualche difficoltà di troppo in questo particolare momento, per via di un calo di pubblico, programmatico, legato forse ai dispositivi e alla modalità di gioco più diffusa. Una partita di poker da torneo, in effetti ha tempi di gestione, molto più elevati, rispetto ad esempio alla roulette, alle varie slot e ai giochi da tavolo come possono essere appunto il blackjack e il baccarat. La prerogativa e la singolarità peculiare del 21, nickname con cui gli appassionati chiamano comunemente il gioco del blackjack, sono basati sul concetto che si gioca banco versus player, dove una mano ha dei ritmi e dei tempi di gioco che non possono essere paragonati a quello del poker, sia pure nella versione digitale e telematica. Potrebbe essere uno dei motivi per cui oggi il gioco online si è spostato verso queste attrattive, anche se è bene specificare come, nonostante le strategie dei giochi da casinò digitale, il poker resta un gioco di abilità distinto e più complesso, che di base attira una certa tipologia di giocatore e di appassionati, circoscritta e quindi limitata, rispetto alle altre attrattive dei casinò virtuali odierni.