La Turchia avverte l’Europa: non fermeremo i migranti. Alcune decine verso il confine greco

401

Agenpress – “La Turchia non fermerà più i migranti che vogliono andare in Europa”. Lo ha detto un alto funzionario turco. La decisione, ha rivelato, è stata presa nella notte durante un consiglio di sicurezza straordinario presieduto dal presidente Rece Tayyip Erdogan. Secondo i media turchi, stamattina gruppi di migranti si stanno dirigendo verso il confine con la Grecia, nell’ovest della Turchia.

Tv locali riferiscono che i primi gruppi di alcune decine di profughi si stanno dirigendo a piedi dalla Turchia verso il confine con la Grecia, dopo che Ankara ha deciso ieri sera di aprire di fatto la frontiera in risposta al mancato sostegno occidentale che lamenta a Idlib contro le forze governative siriane.

Secondo l’agenzia Dogan, sarebbero circa 300 i migranti siriani, iracheni e iraniani giunti stamani nella provincia frontaliera turca di Edirne. Il loro passaggio non sarebbe al momento consentito attraverso il valico di frontiera ufficiale di Pazarkule, ma secondo le testimonianze di alcuni di loro non verrebbe più ostacolato l’attraversamento dalle aree rurali e lungo il fiume Evros, confine naturale tra Turchia e Grecia.