Usa 2020. Primarie Dem. Biden vince anche in Maine e Texas: 10 Stati conquistati

441

Agenpress . Il Maine e il Texas sono il nono e decimo Stato su 14 conquistato da Joe Biden nel Super Tuesday delle primarie democratiche per le presidenziali statunitensi. I media locali hanno da poco cominciato ad assegnare lo Stato del Nord-est all’ex vicepresidente: con il 71% dei voti scrutinati, Biden ha il 33,8% dei voti, contro il 32,2% del senatore Bernie Sanders. Terza la senatrice Elizabeth Warren con il 16,6%.

Per avere i risultati definitivi della California – con la distribuzione dei delegati – bisognerà attendere alcuni giorni. Ma il fatto che alla chiusura delle urne sia stata subito assegnata da Associated Press a Bernie Sanders indica che la vittoria del senatore dovrebbe essere molto larga. Alla California, il senatore progressista aggiunge il Colorado, lo Utah e il suo Vermont. Parlando proprio dal suo Stato, il senatore ha promesso di sconfiggere “l’establishment politico” e rilanciato le parole d’ordine di rivoluzione e cambiamento.

Nonostante la probabile messe di delegati in California, Sanders non esce comunque da questo Super Tuesday con il trionfo sperato. Era dato come il grande favorito, il voto avrebbe dovuto testimoniare la profondità e la larghezza del suo appello agli elettori democratici. Non è andata così. Sanders perde uno Stato progressista come il Massachusetts, che confina col suo Vermont e che fino alla mattina del voto era dato per suo sicuro bottino elettorale. Perde un altro Stato che appariva certo, il Minnesota. Non riesce a essere davvero competitivo nel Sud.