Coronavirus. GB. Boris Johnson: “molte famiglie perderanno i loro cari”

2222

Agenpress –  “Voglio essere onesto con voi, onesto col popolo britannico: molte famiglie, molte altre famiglie perderanno prematuramente dei loro cari” a causa del coronavirus.

Lo ha detto il primo ministro Boris Johnson durante la conferenza stampa nella quale, affiancato da due consiglieri medico-scientifici del governo, Chris Whitty e Patrick Vallance, si è limitato ad annunciare nuove misure intermedie per contrastare la diffusione dell’infezione.

Chiudere tutte le scuole del Regno Unito, con il livello attuale di contagio da coronavirus del Paese, “farebbe più male che bene”, ha  affermato Johnson, tornando a escludere allo stato il ricorso a questa soluzione generalizzata, adottata da altri governi.

“Noi non chiuderemo, ripeto non chiuderemo, per ora le scuole”, ha detto Johnson, richiamandosi “al consiglio dei nostri scienziati secondo cui questo potrebbe fare più male che bene al momento attuale”.

“Naturalmente – ha aggiunto – teniamo la situazione sotto controllo e potremmo cambiare avviso se la malattia si diffondesse”.