Coronavirus. Trump, il mondo pagherà caro prezzo per colpa della Cina. Ci saranno ripercussioni

2434

Agenpress – “Il mondo pagherà a caro prezzo il fatto che la Cina ha rallentato la condivisione delle informazioni sul virus”. Lo ha detto il presidente americano Donald Trump che evoca possibilità di “ripercussioni” contro la Cina per come ha gestito la vicenda del coronavirus.

“Stiamo lavorando su questo”, ha risposto a una domanda dei giornalisti. “Sarebbe stato molto meglio se avessimo conosciuto le cose mesi prima, avremmo potuto contenere il virus nell’area della Cina da cui è partito. E certamente il mondo sta pagando e pagherà un prezzo molto alto per quello che hanno fatto”.

“Torneremo più forti di prima”, ha aggiunto  parlando dei 10.000 casi con un’impennata vertiginosa nelle ultime 24 ore.

Trump ha approvato l’uso dei farmaci anti-malaria per combattere il coronavirus. Il via libera della Food and Drug Administration (Fda) riguarda il farmaco della clorochina, utilizzato per la prevenzione della malaria. “Saremo in grado di rendere disponibile questo farmaco quasi immediatamente”, ha detto Trump, sottolineando come normalmente per una simile approvazione ci sarebbero voluti mesi. “Ora invece sarà disponibile tramite una ricetta”.