Afghanistan. Attacco armato ad un tempio sikh-indù nel centro di Kabul. 150 ostaggi

207

Agenpress – Uomini armati hanno preso d’assalto oggi un tempio sikh-indù nel centro di Kabul ed è in corso uno scontro con le forze di sicurezza, che stanno cercando di liberare circa 150 persone che sarebbero rimaste intrappolate all’interno dell’edificio. Lo rendono noto funzionari locali.

I talebani hanno negato qualsiasi coinvolgimento nell’attacco e ancora nessun gruppo lo ha rivendicato, ma l’Isis ha una lunga storia di assalti contro le minoranze religiose in Afghanistan. Si stima che circa un migliaio di Sikh e indù vivano nel paese a stragrande maggioranza musulmana.

“Verso le 7.45 un certo numero di aggressori sono entrati in un tempio indù-sikh”, ha detto il portavoce del ministero degli interni Tariq Arian. “Le persone sono bloccate all’interno dell’edificio e le forze di sicurezza stanno cercando di salvarle. Alcune persone all’interno del tempio si nascondono e i loro telefoni sono spenti.