Coronavirus. Australia. Licenziati 1,6 mln lavoratori temporanei. Molti italiani

387

Agenpress –  Sono quasi 1,6 milioni i lavoratori stranieri con visti temporanei tra cui numerosi italiani, specie nella ristorazione, che si stanno ritrovando disoccupati per le chiusure di innumerevoli aziende e bloccati in Australia, senza accesso alle coperture di sicurezza sociale come il sussidio di disoccupazione, mentre i voli internazionali continuano a chiudere.

Circa il 10% dei visti temporanei per lavoratori qualificati sono stati sponsorizzati lo scorso anno dal settore alloggi e ospitalità e il 6,6% nelle costruzioni.

La ministra dei Servizi Sociali Anne Ruston ha annunciato che per coloro sulla “strada per la cittadinanza” il governo ha deciso di abolire il periodo formale di attesa per diventare cittadini australiani, per consentire alle persone di avere accesso alle prestazioni sociali, osservando che circa 120 mila persone hanno presentato domanda di cittadinanza. Per le persone con visti qualificati temporanei, il ministero sta considerando “quali opzioni sono disponibili per assistere queste persone”.