Bankitalia: nel 2019 versati allo Stato 8,9 mld fra tasse e utili. Visco, in 5 anni 27 mld

346

Agenpress – La Banca d’Italia ha ‘versato allo Stato 8,9 miliardi di euro fra utile residuo per lo Stato (7,867 miliardi) e imposte di competenza (1.009 milioni). E’ quanto si legge nel bilancio 2019 dell’istituto centrale, che ha chiuso con un balzo dell’utile a 8,2 miliardi di euro grazie alla crescita del quantitative easing.

Negli ultimi cinque anni la Banca d’Italia ha versato allo Stato utili per 21 miliardi oltre a imposte di competenza per 6 miliardi di euro, ha detto  il governatore Ignazio Visco nella relazione annuale. In particolare secondo Visco nel 2019 “dopo quattro anni di continua espansione, il totale di bilancio della Banca d’Italia, analogamente a quello dell’Eurosistema, registra una modesta flessione legata alla riduzione delle attività di politica monetaria. La dimensione del bilancio continua a essere rilevante: pari a quasi 1.000 miliardi, dalla fine del 2014 è aumentata di oltre l’80 per cento. Ciò si è riflesso in un significativo incremento della redditività, che in parte è stata destinata ad alimentare i presidi a fronte dei rischi. Negli ultimi cinque anni, il risultato lordo – prima delle imposte e degli accantonamenti – è stato complessivamente pari a 41 miliardi”.