Coronavirus. Crimi (M5S), tutti devono avere 780 euro come reddito di emergenza

235

Agenpress –   “A mio parere chiunque dovrebbe avere almeno 780 euro” e “me lo immagino come una misura di tipo universale: rivolto a tutti coloro che nell’ultimo mese non hanno percepito un reddito e che non sono coperti da altre misure”.

Così in una intervista a The Post Internazionale il capo politico del M5s Vito Crimi per il reddito di emergenza

La platea che potrebbe essere coinvolta riguarda “diverse categorie. In primo luogo tutti coloro che lavorano nel mondo del turismo che hanno una ciclicità stagionale, e che quando è esplosa la crisi non avevano contratti attivi. Sono i primi che dobbiamo proteggere”.

“L’Inps ha battuto molti record in questi giorni – prosegue – per emanare le circolari necessarie ad arrivare le misure del cura Italia” ma per il reddito di emergenza “dobbiamo immaginarci degli strumenti che consentano, a presentazione della domanda, una erogazione immediata” attraverso la risposta a “una sola condizione. Hai avuto un reddito a marzo? Se la risposta è no, ne ha diritto. Se hai una soglia di reddito molto alta, perdi il reddito”.