Killer Nizza. Lamorgese si difende: “casi analoghi si sono verificati anche passato”

626

AgenPress –  “E’ il momento di fermare le polemiche”. Così la ministra Luciana Lamorgese intervista da Rainews e Skytg24 sulla richiesta di dimissioni da parte dell’opposizione dopo che è emerso che il killer della strage di Nizza era sbarcato a Lampedusa.

Casi analoghi, ha sottolineato Lamorgese, si sono verificati “anche in passato. E allora vi chiedo come mai le forze di opposizione che oggi si sono scusate con la Francia, alla quale manifesto tutta la mia solidarietà, non hanno ritenuto di scusarsi in altri casi gravi che si sono verificati” come nel caso degli attentati “alla metropolitana di Londra al London bridge nel 2017 e alla Rambla nell’agosto del 2017”.

“E’ il momento di fermarci con queste polemiche, di essere vicini al popolo francese e ai vari paesi europei perché questo è un attacco all’Europa. Non dimentichiamo per Lampedusa, l’Italia sono la porta d’Europa. Questo è un attacco all’Europa, non c’è nessuna responsabilità del governo”.