Vaccini, Casanova (Lega), da Ue mancanza di coordinamento e trasparenza, facciano chiarezza

52

AgenPress. “Apprendiamo dalle agenzie che da domani il contratto dell’Ue con CureVac per la fornitura del vaccino anti-Covid potra’ essere consultato dagli europarlamentari.

Lo ha reso noto il Commissario Ue alla Salute, Stella Kyriakides, in nome – dice – della ‘trasparenza’. La trasparenza è tale solo se tempestiva, non se giunge in ritardo e a posteriori rispetto alla sottoscrizione di un contratto.

Se l’Ue avesse davvero voluto essere trasparente ci avrebbe sottoposto la tematica tempo fa, non a cose fatte. Il Commissario spieghi anche perché, dopo il caso-Germania, il suo Stato membro, Cipro, da quanto si apprende, sta chiudendo accordi extra Ue con Israele per accaparrarsi ulteriori forniture.

Mentre il Governo Conte non fa e non dice nulla, ognuno agisce per conto proprio e concetti come coordinamento e programmazione unitaria sembrano solo spot: questa sarebbe la tanto sbandierata solidarietà europea?”.

Così in una nota Massimo Casanova, europarlamentare della Lega.