9 maggio. I russi hanno “sfilato sulle ossa” a Mariupol e altre città occupate

- Advertisement -
AgenPress – La Polizia nazionale ha aperto procedimenti penali per lo svolgimento di “parate della vittoria” con simboli vietati nei territori occupati.

Lo ha annunciato durante una conferenza stampa al Media Center Ukraine – Ukrinform la portavoce del ministero dell’Interno Olena Matveeva.

“Gli occupanti hanno organizzato una serie di azioni nelle città di Berdyansk, Energodar, Melitopol, nella regione di Zaporizhia, Kherson, Nova Kakhovka e Skadovsk, nella regione di Kherson.

- Advertisement -

Compiere tali azioni con l’uso di simboli proibiti è una propaganda del regime totalitario comunista ed è una violazione della legge dell’Ucraina. Informazioni su ciò che è stato incluso nell’ERDR “.

La portavoce del dipartimento ha sottolineato che la cosiddetta parata a Mariupol, con la partecipazione di Denis Pushylin, il leader della pseudo-repubblica “DNR”, sembrava particolarmente cinica.

Le immagini sono state diffuse dal consigliere del sindaco della città occupata dai russi, Andryuschenko, sul suo canale Telegram. In testa alla sfilata c’era Denis Pushilin, il leader dell’autoproclamata repubblica di Donetsk. Alle sue spalle un enorme e lungo drappo grigio e arancione – i colori del nastro di San Giorgio – che copriva l’intera strada. Non c’erano  mezzi militari, ma solo persone per la maggior parte in abiti civili che tenevano il drappo ai lati della strada, cantavano e sventolavano qualche bandiera rossa.

- Advertisement -

“Mentre tutto il mondo civile ricordava le vittime della guerra, la Russia ha letteralmente sfilato sulle ossa a Mariupol. Il 9 maggio non è un giorno di vittoria per la Russia, ma un giorno di grande vergogna “, ha detto Matveeva.

Ha ricordato che Mariupol è stata bloccata dagli occupanti russi per più di due mesi. Le azioni dell’esercito russo hanno causato una catastrofe umanitaria su larga scala a Mariupol. Gli occupanti hanno bombardato aree residenziali e infrastrutture civili e bloccato gli aiuti umanitari.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati