Dati Covid in tempo Reale

All countries
180,451,072
Confermati
Updated on 24 June 2021 12:32
All countries
163,441,000
Ricoverati
Updated on 24 June 2021 12:32
All countries
3,909,320
Morti
Updated on 24 June 2021 12:32

Aereo precipitato. Stampa Usa. “Abbattuto per errore da un missile”. Iran, “ipotesi senza senso”

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress – Il Boeing 737 della Ukraine Airlines, precipitato a Teheran la notte dell’attacco iraniano alle basi Usa in Iraq, sarebbe stato abbattuto per errore da un missile anti-aereo.

Lo riportano il settimanale statunitense Newsweek e l’emittente Cbs citando fonti del Pentagono dell’intelligence americana e di quella irachena. “Ipotesi senza senso”, replica l’Iran. Nel disastro aereo sono morte tutte le 176 persone che si trovavano a bordo.

Per Donald Trump qualcuno potrebbe aver commesso un errore. Ho un mio sospetto su quanto accaduto”, ha aggiunto commentando le indiscrezioni di stampa che puntano il dito contro il sistema antimissilistico di Teheran.

Newsweek è stato il primo a parlare dell’ipotesi di un missile. La Cbs, inoltre, ha citato fonti dell’intelligence americana che avrebbe intercettato segnali di due missili lanciati dagli iraniani, probabilmente degli SA-15, seguiti poco dopo da un’esplosione. L’ipotesi è che l’aereo sia stato comunque colpito involontariamente.

 Secondo il settimanale, l’aereo sarebbe stato colpito da un missile terra-aria Tor M-1, di fabbricazione russa, noto come Gauntlet presso la Nato. La batteria anti-aerea iraniana sarebbe stata attiva contro possibili risposte ai raid compiuti contro gli obiettivi americani. L’ipotesi di un impatto con un missile russo Tor M-1, tra l’altro, è stata suggerita anche dalle autorità di Kiev.

Secondo il responsabile dell’aviazione civile, e viceministro dei Trasporti iraniano, Ali Abedzadeh, quella del missile è “un’ipotesi senza senso”. “Diversi aerei interni e internazionali volavano nello spazio aereo iraniano nello stesso momento alla stessa altitudine e non hanno avuto problemi”.

Secondo l’Organizzazione per l’aviazione civile iraniana in una dichiarazione pubblicata dall’agenzia Tasnim e riferita dalla Tass, il Boeing “ha preso fuoco in volo” prima di schiantarsi ed esplodere al suolo. Nella stessa dichiarazioni si legge anche che testimoni oculari hanno visto le fiamme avvolgere l’aereo.

Altre News

Articoli Correlati