Dati Covid in tempo Reale

All countries
228,303,851
Confermati
Updated on 17 September 2021 23:01
All countries
203,180,726
Ricoverati
Updated on 17 September 2021 23:01
All countries
4,691,677
Morti
Updated on 17 September 2021 23:01

Afghanistan. Almeno 34 bambini afghani non accompagnati sono arrivati ​​negli Stati Uniti

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Almeno 34 bambini afgani evacuati sono arrivati ​​negli Stati Uniti senza genitori, secondo un funzionario dell’amministrazione, anche se alcuni sono già stati riuniti alla famiglia nel Paese.

I bambini vengono affidati alle cure del Dipartimento dei servizi sanitari e umani, che sovrintende a un’ampia rete di rifugi per ospitare i minori fino a quando non possono essere ricongiunti a uno sponsor, come un genitore o un tutore negli Stati Uniti. I minori non accompagnati che arrivano dall’Afghanistan vengono inseriti in quella rete fino a quando non possono essere ricollocati.

La cifra,  riportata per la prima volta dalla CBS , è piccola rispetto alle centinaia di bambini migranti che vengono trasferiti giornalmente alle cure dell’HHS dal confine meridionale degli Stati Uniti, sebbene sottolinei la frenetica evacuazione dall’Afghanistan. HHS non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento della CNN.  

L’amministrazione ha implementato un ulteriore supporto medico per le popolazioni vulnerabili, compresi i bambini non accompagnati, secondo il direttore medico del DHS, il dottor Pritesh Gandhi, che venerdì ha parlato al telefono con le forze dell’ordine locali e statali. Anche i funzionari sanitari statali, nonché il personale dell’HHS e dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie stanno assistendo, ha affermato. 

Esiste un processo standardizzato per tutti gli arrivi dall’Afghanistan negli Stati Uniti, che include test Covid-19 e potenziale quarantena. Le vaccinazioni Covid-19 sono disponibili anche negli aeroporti di Dulles e Philadelphia, gli aeroporti utilizzati per gli arrivi. 

“Siamo profondamente consapevoli che questa è una comunità vulnerabile che ha attraversato così tanto e continuerà ad avere sfide in termini di accesso all’assistenza sanitaria e ad altri servizi e quindi volevamo garantire che le vaccinazioni contro il Covid fossero disponibili”, ha affermato Gandhi. tutti gli afghani che arrivano negli Stati Uniti. 

Presso le basi militari, dove molti afgani sono temporaneamente alloggiati negli Stati Uniti, sono disponibili cure mediche complete, tra cui lo screening della tubercolosi, la vaccinazione MPR e la vaccinazione contro la poliomielite. 

Altre News

Articoli Correlati