Afghanistan. Aziz fugge per trovare “fortuna” in Europa. Muore in Bulgaria avvelenato da una pianta

- Advertisement -

AgenPress – Un cittadino afgano, Aziz Rahman, che ha lasciato l’Afghanistan per l’Europa un anno fa, è morto in Bulgaria dopo aver mangiato una pianta velenosa nella foresta, ha detto la sua famiglia.

La sua famiglia ha detto che Aziz stava lottando con seri problemi economici, quindi ha deciso di cercare una vita migliore in un paese straniero.

- Advertisement -

Il suo corpo è stato rimpatriato in Afghanistan dopo 17 giorni, ha detto Hashem, il fratello di Aziz. “Era in Bulgaria, il suo corpo è stato trovato in una foresta. Abbiamo fatto un grande sforzo per ricevere il suo corpo”.

Secondo i suoi parenti, Aziz ha dovuto affrontare molte sfide per raggiungere la Bulgaria. “Aveva molte speranze, voleva sposarsi e avere una famiglia”, ha detto Noor Sawji, lo zio di Aziz.

Nel frattempo, l’Emirato islamico ha invitato gli afgani a non migrare illegalmente verso l’estero.

- Advertisement -

“Non ci sono minacce contro i cittadini in Afghanistan. Dovrebbero rimanere nel loro paese e usare le loro abilità per costruire il proprio paese”, ha affermato Bilal Karimi, vice portavoce dell’Emirato islamico.

Centinaia di cittadini afgani fuggono ogni giorno dall’Afghanistan per recarsi nei paesi europei e molte di queste persone se ne vanno illegalmente.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati