Dati Covid in tempo Reale

All countries
266,103,341
Confermati
Updated on 6 December 2021 00:14
All countries
237,924,046
Ricoverati
Updated on 6 December 2021 00:14
All countries
5,270,514
Morti
Updated on 6 December 2021 00:14

Afghanistan. Decine di atlete fuggono dal governo talebano con un ultimo volo per Doha

- Advertisement -

AgenPress – Decine di atlete afgane hanno espresso sollievo e ottimismo mentre sono fuggite dal governo talebano sull’ultimo volo da Kabul mercoledì, dicendo che è un “giorno dolce per tutti noi”.

Il volo semi-regolare per Doha, organizzato dal governo del Qatar, è diventato una rara ancora di salvezza per gli afgani con passaporti e visti da quando i talebani hanno preso il potere ad agosto.

- Advertisement -

Il volo delle atlete di mercoledì includeva la cestista 28enne Tahera Yousofi di Herat, che si sta dirigendo verso il Canada.

“Oggi è un giorno molto, molto dolce per tutti noi perché dopo molte, molte settimane inizia il nostro viaggio e siamo molto, molto felici”.

Giocava e si allenava regolarmente in Afghanistan e ha gareggiato a livello internazionale, ma da quando i talebani sono tornati questo si è rivelato impossibile.

- Advertisement -

“Il governo talebano non ci lascia giocare e non ci permette di trovare un lavoro e dobbiamo lasciare questo paese, purtroppo”.

Gli sport sono stati vietati quando i talebani hanno governato l’Afghanistan per l’ultima volta dal 1996 al 2001, e dal loro ritorno le libertà delle donne sono state nuovamente drasticamente ridotte.

Al fianco degli atleti c’erano gli espatriati afgani che stavano visitando la loro patria e sono stati colti alla sprovvista dalla velocità della vittoria dei talebani.

Sef e Zohra Amiri, 22 e 26 anni, avevano programmato una visita di due settimane dalla loro casa in Gran Bretagna, ma sono rimasti intrappolati per due spaventosi mesi e mezzo.

“Finalmente abbiamo ricevuto la telefonata dall’ambasciata britannica per aiutarci a uscire da qui. Ora possiamo finalmente respirare e possiamo volare dove vogliamo andare e (fare) tutto ciò che vogliamo”, ha detto Zohra.

Da quando i talebani hanno preso il controllo di Kabul, la famiglia è rimasta intrappolata nel loro complesso, in particolare le donne.

“Mia zia è uscita e i talebani le hanno rotto un piede. Quindi è stato davvero spaventoso per noi, davvero triste per noi. Come donna vogliamo tutte le libertà per noi, come i ragazzi”, ha detto Zohra.

I voli per il Qatar sono iniziati il 31 agosto e partono circa due volte a settimana, trasportando ogni volta centinaia di passeggeri. Con la massiccia partenza di afghani istruiti della classe media e di ex funzionari governativi, i talebani temono una “fuga di cervelli” che potrebbe rallentare la ricostruzione del Paese dopo 20 anni di guerra. Ma le autorità talebane hanno detto che non si opporranno alle partenze organizzate da diversi Paesi.

Dopo gli studenti di musica e il loro insegnante il 5 ottobre, mercoledì è stata la volta delle star dello sport femminile, tra cui la cestista Tahera Yousofi, di Hérat (ovest), attesa in Canada.

“È un grande giorno per tutti noi, perché dopo molte settimane di attesa il nostro viaggio può finalmente iniziare e siamo molto felici”, ha detto l’atleta, 28enne, all’aeroporto.

“Il governo talebano non ci fa giocare e non ci fa trovare lavoro e purtroppo dobbiamo lasciare questo Paese”, ha aggiunto Tahera che fino a quest’estate ha giocato sia in Afghanistan sia nelle competizioni internazionali.

Quando i talebani hanno governato l’Afghanistan dal 1996 fino a quando non sono stati estromessi dal potere dall’intervento degli Stati Uniti nel 2001, lo sport è stato bandito. Dal loro ritorno, è parzialmente tollerato per gli uomini, ma severamente vietato per le donne. Accanto agli atleti c’erano anche afghani residenti all’estero, in visita nel loro Paese quando l’arrivo dei talebani ad agosto li ha colti alla sprovvista.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati