Afghanistan. I residenti nella provincia di Maidan Wardak costruiscono una scuola autofinanziata

- Advertisement -

AgenPress – I residenti del distretto di Sayed Abad nella provincia di Maidan Wardak hanno affermato che non c’è scuola nel quartiere “Boghakai” e che hanno iniziato a costruire una scuola a proprie spese per 5,1 milioni di Afs.

Secondo i residenti, la maggior parte dei distretti della provincia non ha scuole e gli studenti devono camminare molto per arrivare a scuola.

- Advertisement -

“Abbiamo raccolto 100 Afs da ogni persona e anche coloro che ora vivono in Iran, Arabia Saudita e altri paesi ci hanno aiutato”, ha affermato Haji Karim Dad, residente a Maidan Wardak.

“La gente di questa zona viene qui ogni giorno e partecipa alla costruzione di questa scuola. Anche la pietra e la sabbia sono state portate dalle persone”, ha detto Mohammad Basir, un altro residente di Maidan Wardak.

Alcuni studenti che si sono lamentati del fatto che i funzionari del governo non prestano attenzione alla mancanza di scuole nella provincia si sono detti contenti della costruzione di questa scuola.

- Advertisement -

“Ci vogliono ore per frequentare le scuole in questa provincia, le scuole sono lontane da noi, se questa scuola è costruita per noi, sarà molto buono per noi”, ha detto Yasir Shah, uno studente.

“Le scuole sono molto lontane dalla nostra zona, gli studenti devono affrontare molti problemi”, ha detto Hasibullah, un altro studente.

Nel frattempo, i funzionari locali di Maidan Wardak accolgono con favore la decisione dei residenti della provincia, affermando che stanno cercando di fornire opportunità educative ai distretti remoti della provincia.

“Lodiamo la loro sensazione che stiano costruendo una scuola con i propri soldi e li abbiamo … rassicurati sul fatto che dovrebbero farci sapere se incontrano difficoltà”, ha affermato Safiullah Rayed, direttore dell’Informazione e Cultura di Maidan Wardak .

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati