Afghanistan. I talebani obbligano le donne a indossare il Burqa, altrimenti “punizione”

- Advertisement -

AgenPress – L’Emirato islamico ha annunciato nuove regole per quanto riguarda la copertura o l’hijab delle donne, affermando che saranno implementate in due fasi – incoraggiamento e punizione – e definendo i tipi di vestiti che le donne dovranno indossare quando escono di casa.

Il piano è stato confermato da Mawlawi Hibatullah Akhundzada, leader supremo dell’Emirato islamico.  

- Advertisement -

“Se una donna non indossa l’hijab, in primo luogo, verrà individuata la sua casa e il suo tutore verrà avvisato e avvertito. Successivamente, se l’hijab non viene preso in considerazione, verrà convocato il suo tutore. Se ripetuto, il suo tutore (padre, fratello o marito) sarà incarcerato per tre giorni. Se ripetuto di nuovo, il suo tutore sarà inviato in tribunale per ulteriori punizioni, si legge nel piano”, ha affermato Akif Mahajar, portavoce del Ministero del vizio e della virtù.   

In una dichiarazione del Ministero dei Vizi e delle Virtù dell’Emirato Islamico si legge che l’hijab è un obbligo nell’Islam e che qualsiasi vestito che copra il corpo può essere considerato un hijab dato che non è “sottile e attillato”. 

Quando si tratta del tipo di copertura o hijab che le donne dovranno indossare, la dichiarazione afferma che il burka è il miglior tipo di hijab/copertura “poiché fa parte della cultura afgana ed è stato usato per secoli”. Aggiunge che un altro tipo preferito di hijab è un lungo velo nero e un vestito che “non dovrebbe essere sottile o attillato”. 

- Advertisement -

La dichiarazione, chiamata “il piano descrittivo e realizzabile sull’hijab legittimo”, istruisce anche le donne a non uscire di casa a meno che non sia necessario, definendolo uno dei modi migliori per osservare l’hijab. 

Le regole sono state pubblicate in una dichiarazione di due pagine e sono state approvate da un team di sette membri i cui nomi e firme sono sulla seconda pagina. 

 La dichiarazione afferma che i vantaggi di indossare l’hijab devono essere presentati alla gente dai media e dalle moschee. Nel frattempo, dice che i messaggi sull’hijab dovrebbero essere scritti su striscioni nei mercati e in altri luoghi pubblici per incoraggiare le persone. 

Secondo il nuovo piano, se una donna non indossa l’hijab, in primo luogo, verrà individuata la sua casa e il suo tutore verrà avvisato e avvertito. 

Successivamente, se l’hijab non viene preso in considerazione, verrà convocato il suo tutore. Se ripetuto, il suo tutore (padre, fratello o marito) sarà incarcerato per tre giorni. Se ripetuto di nuovo, il suo tutore sarà inviato in tribunale per ulteriori punizioni, si legge nel piano.  
La dichiarazione afferma anche che le dipendenti pubbliche donne verranno licenziate se non indossano l’hijab. 

I dipendenti pubblici maschi saranno sospesi dal lavoro se i membri di sesso femminile delle loro famiglie non indossano l’hijab. 

Il ministro ad interim del vizio e della virtù, Khalid Hanafi, ha dichiarato: “Questo piano sarà attuato e messo in pratica”.  

Il portavoce dell’Emirato islamico, Zabiullah Mujahid, ha affermato di aver pagato sacrifici negli ultimi due decenni per attuare la legge della Sharia.  

“Il mondo attuale o il mondo occidentale vogliono interferire in modo che non applichiamo la Sharia sebbene la nostra nazione sia musulmana”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati