Afghanistan. Il dolore delle ragazze escluse dalla scuola, nonostante le promesse dei talebani

- Advertisement -

AgenPress – Nonostante le promesse ufficiali, le ragazze e le giovani afgane delle classi 7-12 non sono state autorizzate a frequentare le lezioni mercoledì, il primo giorno del nuovo anno scolastico in Afghanistan.

Il Ministero dell’Istruzione aveva precedentemente annunciato che tutte le scuole, dalle classi 1 alla 12, sarebbero state riaperte mercoledì per studenti maschi e femmine in tutto il paese.

- Advertisement -

Tuttavia, alle studentesse oltre il grado 6 è stato proibito di entrare nelle loro scuole o è stato ordinato di lasciare le loro classi ore dopo la riapertura delle scuole.

“Quando sono arrivata a scuola la mattina presto, ero così felice, ho visto che il nostro preside piangeva, non ne conoscevo il motivo. Dopodiché, tutti gli studenti stavano piangendo”, ha detto Urano, uno studente.

I funzionari hanno fatto riferimento a questioni relative all’abbigliamento femminile come motivo della chiusura delle scuole.

- Advertisement -

“Stiamo indossando l’hijab, non sappiamo di che tipo di hijab stanno parlando?”, ha detto Malalai a Tolonews.  

“Loro affermano di essere un Paese islamico, dicono che siamo l’Emirato islamico; quindi, devono agire sulla base dei detti del Grande Messaggero dell’Islam, come dice lui, sia le donne che gli uomini hanno il diritto di imparare”, ha detto Malika, una studentessa.

Hanno esortato la leadership dell’Emirato islamico a consentire alle studentesse di continuare la loro istruzione.

Senza nominare una data chiara, il Ministero dell’Istruzione ha annunciato mercoledì che le scuole secondarie femminili rimarranno chiuse fino a nuovo avviso. 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati