Dati Covid in tempo Reale

All countries
243,638,307
Confermati
Updated on 22 October 2021 21:34
All countries
219,022,760
Ricoverati
Updated on 22 October 2021 21:34
All countries
4,951,327
Morti
Updated on 22 October 2021 21:34

Agcom. Lasorella, la rete internet “è stata la grande protagonista” durante la pandemia

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – La rete internet “è stata la grande protagonista dell’anno appena trascorso: un anno di pandemia in cui l’uso della rete si è ampliato e intensificato”.

Il presidente di Agcom Giacomo Lasorella fa il punto sulle infrastrutture ma anche sulla diffusione dei servizi che piano piano crescono. “Attualmente la copertura del territorio nazionale, considerando l’infrastruttura qualitativamente capace di garantire prestazioni in termini di velocità di connessioni migliori, ovverosia la fibra ottica, risulta pari al 33,7% delle famiglie italiane, in crescita rispetto al 30% del 2019.Guardando all’attuale situazione della diffusione dei servizi a banda larga sul territorio italiano, a fine 2020 gli accessi broadband e ultrabroadband, residenziali e affari, hanno superato 18,1 milioni di unità, pari ad un rapporto di 30,4 linee ogni 100 abitanti. Tale indicatore è pari a 20,4 linee per100 abitanti per le connessioni con capacità maggiori di 30Mbit/s (16% nel 2019) e scende a 15,6 linee (11,7% lo scorso anno) con riguardo a quelle con velocità superiore a 100Mbit/s”.

Il digital divide c’è ancora ma Agcom vede un rapido cambiamento in corso. “Sussistono ancora differenze molto significative tra i diversi territori del Paese e, in particolare, tra Centro Nord e Sud e, come si usava dire, tra città e campagna. Pur tuttavia, gli ingenti investimenti pubblici e privati attualmente in campo ed un contesto di concorrenza crescente nei mercati dei servizi di accesso alla rete fissa lasciano intravedere una situazione infrastrutturale in forte evoluzione”.(+2,8%).

“È un comparto in grandissima evoluzione tecnologica, con un fortissimo impatto sul cittadino e con effetti rilevanti sul quadro economico e sociale” sottolinea Lasorella, resiliente ma anche lui ha sofferto per la crisi pandemica. “Ha mostrato una flessione, in termini di risorse complessive, del 4,8%. La contrazione è più marcata nella rete mobile (-5,9%), mentre la rete fissa mostra riduzioni più contenute (-3,8%)”.

Altre News

Articoli Correlati