Amnesty. Video sconvolgente, prigioniero di guerra ucraino castrato da un soldato russo

- Advertisement -

AgenPress – Un video scioccante, che sta circolando in Rete dopo essere stato inizialmente pubblicato su un canale Telegram filorusso, mostra una persona che indossa un’uniforme russa e un cappello nero mentre sta apparentemente usando un taglierino per castrare una persona in uniforme ucraina, giacente a terra e con le mani legate dietro la schiena.

“Questa orrenda aggressione è un altro esempio del completo disprezzo per la vita umana e per la dignità delle persone da parte delle forze russe in Ucraina”, ha dichiarato Marie Struthers, direttrice di Amnesty International per l’Europa orientale e l’Asia centrale.

- Advertisement -

“Dall’inizio della guerra della Russia contro l’Ucraina, abbiamo documentato crimini di diritto internazionale quali uccisioni sommarie di persone catturate dalle forze separatiste filorusse nell’est del paese ed esecuzioni extragiudiziali di civili ucraini da parte delle forze russe”, ha aggiunto Struthers.

“Il diritto internazionale è chiaro: i prigionieri di guerra non devono essere sottoposti a torture e altri maltrattamenti e devono avere immediato accesso al personale del Comitato internazionale della Croce russa. Le autorità competenti devono rispettare integralmente i diritti dei prigionieri di guerra secondo quanto prevedono le Convenzioni di Ginevra”, ha concluso Struthers.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati